Voce fuori dal coro

crociati_piccoli.gif

Voce fuori dal coro

Quanti paladini (politici) e crociati (cattolici importanti) per difendere la vita di Eluana;peccato si battono solo per quel poco che appare nei Mass Media e fa’ notizia (Borgonovo,Welby,Coscioni etc..) e non per le migliaia di povere ed anonime persone che in Italia si trovano in gravi condizioni fisiche o psichiche e lottano con tutte le forze per campare o almeno vivere il loro disagio in modo decoroso,mentre questi politici con la loro fredda burocrazia li ostacolano nel loro percorso di riscatto e di ricerca di dignità e anche la grande parte delle opere di carità della classe religiosa italiana maggioritaria si aprofitta delle loro sofferenze e necessità con un finto disinteressato altruismo per potere fare ereditare alla loro morte al clero i loro averi a scapito dei famigliari; come vediamo non vi è differenza fra loro e quelli che Cristo criticava e condannava in:

Matteo 23:3-7

3 Fate dunque e osservate tutte le cose che vi diranno, ma non fate secondo le loro opere; perché dicono e non fanno. 4 Infatti, legano dei fardelli pesanti e li mettono sulle spalle della gente; ma loro non li vogliono muovere neppure con un dito. 5 Tutte le loro opere le fanno per essere osservati dagli uomini; infatti allargano le loro filatterie e allungano le frange dei mantelli; 6 amano i primi posti nei conviti, i primi seggi nelle sinagoghe, 7 i saluti nelle piazze ed essere chiamati dalla gente: “Rabbì!”

Matteo 23:13-15

=(Mr 12:40; Lu 11:38-52)
13 «Ma guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché serrate il regno dei cieli davanti alla gente; poiché non vi entrate voi, né lasciate entrare quelli che cercano di entrare.
14 [Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché divorate le case delle vedove e fate lunghe preghiere per mettervi in mostra; perciò riceverete maggior condanna.]
15 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché viaggiate per mare e per terra per fare un proselito; e quando lo avete fatto, lo rendete figlio della geenna il doppio di voi.

Matteo 23:23-29

23 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché pagate la decima della menta, dell’aneto e del comino, e trascurate le cose più importanti della legge: il giudizio, la misericordia, e la fede. Queste sono le cose che bisognava fare, senza tralasciare le altre. 24 Guide cieche, che filtrate il moscerino e inghiottite il cammello.
25 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, mentre dentro sono pieni di rapina e d’intemperanza. 26 Fariseo cieco, pulisci prima l’interno del bicchiere e del piatto, affinché anche l’esterno diventi pulito.
27 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché siete simili a sepolcri imbiancati, che appaiono belli di fuori, ma dentro sono pieni d’ossa di morti e d’ogni immondizia. 28 Così anche voi, di fuori sembrate giusti alla gente; ma dentro siete pieni d’ipocrisia e d’iniquità.
29 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché costruite i sepolcri ai profeti e adornate le tombe dei giusti

Quindi come possiamo fidarci di:

A) persone che sfilano per difendere i valori della famiglia e sono divorziati e risposati ?               B) di quelli che prima fanno o approvano le leggi razziali e poi difendono Israele ? C) di quelli che aprono le porte della loro chiesa a chi nega l’olocausto e non rinnega la santa inquisizione ? D)di quelli che ideologicamente impediscono una adeguata ricerca medica facendo fuggire i maggiori cervelli dall’Italia,tanto che siamo per lo più noi cittadini che dobbiamo sostenere con le nostre dichiarazioni dei redditi o con SMS tutte le iniziative benefiche per combattere le peggiori piaghe di questo secolo ? E) di quelli che vogliono togliere diritti agli ultimi perchè i potenti vivino meglio,più sicuri pagando meno tasse ? F) di quelli che esaltano la sofferenza come mezzo di salvezza e hanno limitato fino al ministero di Veronesi la migliore terapia contro il dolore nelle più terribili malattie ? G) di quelli che si mostrano come fermi difensori della vita e poi scatenano campagne mediatiche di odio contro chi è debole e diverso e non si può difendere (le persone date fuoco sono conseguenza di ciò) ? H) di quelli che si dicono progressisti ed emancipati che si schierano con chi nega ogni diritto alle donne e alle minoranze religiose e combatte con il terrorismo il popolo di Dio che ha fatto rifiorire il deserto in Israele portando il benessere a disposizione anche a un popolo ribelle ” i palestinesi” (eredi dei filistei) scacciati da ogni paese arabo essendo i loro rappresentanti gente che rifiuta l’integrazione e la giusta pace e invità i suoi alla guerra santa contro il popolo ebraico puntando alla cancellazione dello stato sionista ? I) di quelli che si fanno chiamare cristiani evangelici e praticano ciò che è manifesto in :

Romani 1:21-32

21 perché, pur avendo conosciuto Dio, non l’hanno glorificato come Dio, né l’hanno ringraziato; ma si son dati a vani ragionamenti e il loro cuore privo d’intelligenza si è ottenebrato. 22 Benché si dichiarino sapienti, son diventati stolti, 23 e hanno mutato la gloria del Dio incorruttibile in immagini simili a quelle dell’uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili.
24 Per questo Dio li ha abbandonati all’impurità, secondo i desideri dei loro cuori, in modo da disonorare fra di loro i loro corpi; 25 essi, che hanno mutato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura invece del Creatore, che è benedetto in eterno. Amen.
26 Perciò Dio li ha abbandonati a passioni infami: infatti le loro donne hanno cambiato l’uso naturale in quello che è contro natura; 27 similmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri commettendo uomini con uomini atti infami, ricevendo in loro stessi la meritata ricompensa del proprio traviamento.
28 Siccome non si sono curati di conoscere Dio, Dio li ha abbandonati in balìa della loro mente perversa sì che facessero ciò che è sconveniente; 29 ricolmi di ogni ingiustizia, malvagità, cupidigia, malizia; pieni d’invidia, di omicidio, di contesa, di frode, di malignità; 30 calunniatori, maldicenti, abominevoli a Dio, insolenti, superbi, vanagloriosi, ingegnosi nel male, ribelli ai genitori, 31 insensati, sleali, senza affetti naturali, spietati. 32 Essi, pur conoscendo che secondo i decreti di Dio quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non soltanto le fanno, ma anche approvano chi le commette.

rinnegando in ciò la fedeltà alla verità della rivelazione di Dio con la loro filosofia umana e con l’ecumenismo con chi è cristiano solo di facciata e ne rinnega la dottrina fondamentale L) infine di tutti quelli che praticano e predicano in contrasto a ciò che è manifesto in:

Romani 3:8

Perché non «facciamo il male affinché ne venga il bene», come da taluni siamo calunniosamente accusati di dire? La condanna di costoro è giusta.

Giacomo 1:22-27

22 Ma mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi. 23 Perché, se uno è ascoltatore della parola e non esecutore, è simile a un uomo che guarda la sua faccia naturale in uno specchio; 24 e quando si è guardato se ne va, e subito dimentica com’era. 25 Ma chi guarda attentamente nella legge perfetta, cioè nella legge della libertà, e in essa persevera, non sarà un ascoltatore smemorato ma uno che la mette in pratica; egli sarà felice nel suo operare.
26 Se uno pensa di essere religioso, ma poi non tiene a freno la sua lingua e inganna sé stesso, la sua religione è vana. 27 La religione pura e senza macchia davanti a Dio e Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni, e conservarsi puri dal mondo.

Quindi esaminiamoci prima di pontificare dall’alto e seguire la corrente;Cristo stava con chi era considerato la feccia del mondo come un bravo medico che voleva salvare i malati,noi con chi stiamo ? Chi pensiamo di essere noi ? Siamo il compassionevole buon samaritano (straniero) o il sacerdote e il levita che passano senza soccorrere il compaseano ferito manifesto nella parabola cristiana di:

Luca 10:30-37

30 Gesù rispose: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico, e s’imbatté nei briganti che lo spogliarono, lo ferirono e poi se ne andarono, lasciandolo mezzo morto. 31 Per caso un sacerdote scendeva per quella stessa strada; e lo vide, ma passò oltre dal lato opposto. 32 Così pure un Levita, giunto in quel luogo, lo vide, ma passò oltre dal lato opposto. 33 Ma un samaritano che era in viaggio, passandogli accanto, lo vide e ne ebbe pietà; 34 avvicinatosi, fasciò le sue piaghe, versandovi sopra olio e vino; poi lo mise sulla propria cavalcatura, lo condusse a una locanda e si prese cura di lui. 35 Il giorno dopo, presi due denari, li diede all’oste e gli disse: “Prenditi cura di lui; e tutto ciò che spenderai di più, te lo rimborserò al mio ritorno”. 36 Quale di questi tre ti pare essere stato il prossimo di colui che s’imbatté nei ladroni?» 37 Quegli rispose: «Colui che gli usò misericordia». Gesù gli disse: «Va’, e fa’ anche tu la stessa cosa»  ?
Così mentre tutti i titoli di prima pagina dei giornali vanno alla morte della Englaro io ho trovato nascosto in un piccolo trafiletto laterale una meravigliosa notizia: un giusto giudice italiano ha assolto un straniero clandestino che è venuto nel nostro paese abusivamente per potersi curare e vivere avendo una grave forma di diabete che l’avrebbe portato alla morte in pochi anni nella sua nazione non essendoci cure adeguate; la sua vita ha meno valore ? nel perbenismo del mondo forse si ,ma per Cristo sono convinto assolutamente no! Noi chi vogliamo seguire Mammona o il Signore? la risposta dovrebbe essere semplice;lo è ? Quindi io voglio andare controcorrente rispetto al conformismo umano e manifestare i valori testimoniati da colui cui dovremmo essere imitatori,il re di Amore che si è fatto servitore ed è morto e risorto per noi,per darci la Vita eterna indicandoci nella Verità rivelata la Via per ottenerla; quante volte abbiamo pensato prima di agire cosa farebbe Gesù ? Quante volte abbiamo pregato o ascoltato lo Spirito Santo prima di prendere una importante decisione ? Quante volte invece abbiamo preferito andare dietro al branco per compiacerlo andando contro ciò che è giusto, o abbiamo scelto la via più comoda e larga invece di quella stretta e angusta indicatoci dalle scrittura come quella più giusta

(Matteo 7:12-13

12 «Tutte le cose dunque che voi volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro; perché questa è la legge e i profeti.
13 Entrate per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa.)

? Con questo mia riflessione ho voluto spiegare perchè non ho partecipato alla discussione mediatica del momento,usando anche termini crudi verso alcuni atteggiamenti farisaici che non condivido,volendo manifestare che per essere dei credenti che portano frutti alla gloria di Cristo secondo la sua volontà manifesta in :

Matteo 5:13-16

13 «Voi siete il sale della terra; ma, se il sale diventa insipido, con che lo si salerà? Non è più buono a nulla se non a essere gettato via e calpestato dagli uomini. 14 Voi siete la luce del mondo. Una città posta sopra un monte non può rimanere nascosta, 15 e non si accende una lampada per metterla sotto un recipiente; anzi la si mette sul candeliere ed essa fa luce a tutti quelli che sono in casa. 16 Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli.

non dobbiamo assolutamente conformarci ai parametri di questo mondo essendo l’Evangelo alternativo come manifesto in:

1Corinzi 1:18

Poiché la predicazione della croce è pazzia per quelli che periscono, ma per noi, che veniamo salvati, è la potenza di Dio;

1Corinzi 1:25

poiché la pazzia di Dio è più saggia degli uomini e la debolezza di Dio è più forte degli uomini.

1Corinzi 2:14

Ma l’uomo naturale non riceve le cose dello Spirito di Dio, perché esse sono pazzia per lui; e non le può conoscere, perché devono essere giudicate spiritualmente.

1Corinzi 3:19

perché la sapienza di questo mondo è pazzia davanti a Dio. Infatti è scritto:
«Egli prende i sapienti nella loro astuzia»;

Sperando di essere stato chiaro e avere dato giusti stimoli e motivi di riflessione su questa tematica vi lascio i miei più fraterni auguri nella pace di CristoBarnabè Roberto

Voce fuori dal coroultima modifica: 2009-02-11T15:22:00+00:00da robanatodinuovo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Voce fuori dal coro

Lascia un commento